martedì 21 aprile 2009

Sto diventando grande...(lo sai che non mi va)

Narra la leggenda, che questa topmodel in erba, nella sera del suo terzo compleanno, che cadeva pressappoco nel periodo di pasqua, si trovava con i suoi genitori in un ristorante di Montecarlo, con un vestitito di velluto con le maniche a palloncino. La protagonista della storia ricorda con precisione le luci soffuse, i tavolini rotondi, le tende alle finestre e le cupole d'argento su ogni piatto portato al tavolo, ma la leggenda narra che quando il cameriere domandò cosa prendesse la bambina, la bambina stessa chiese "una minestra di brodo", "un filetto poco cotto" e per finire "anche una torta, visto che oggi è il mio compleanno e i miei genitori non mi hanno fatto nemmeno il regalo". Appero'! Mossi a compassione dalla tristissssima storia, alla fine della cena spensero tutte le luci, portando una piccola torta al cioccolato con tre candeline rosa "pour la petite enfante" che si gongolava nel suo attimo di celebrità. Io e la supermum abbiamo ricordato questa leggenda trascorsa 22anni fa, quando, stasera, al ristorante mi hanno chiesto se sul dessert volevo le candeline, visto che oggi ho compiuto 25 anni. Non ero entusiasta della cosa, a dire la verità, quando da piccola immaginavo come sarei stata mi vedevo gia' oltre alcuni traguardi e vederli ancora da lontano è un po' un fallimento, per come sono esigente verso me stessa. Invece mentre stasera, dopo un compleanno trascorso un po' come probabilmente sara' la mia vita piu' in la, con molte ore in macchina e molte in ospedale, ho pensato che non sono poi tanto male. E che ovviamente tutto quello che sono lo devo a mia mamma. Poi ti arrivano sms di auguri, sorridi al pensiero che tante persone sentendo 21 aprile pensano a te e ti chiamano o ti mandano un messaggio...
alla fine venticinque sono piu' di ventiquattro, 
ma tanto se dico ventitre'...
chi lo capisce che non è vero?;-)

venerdì 3 aprile 2009

E diet blog sia!


Con un po' di ritardo, causato non tanto dalla mia volonta di mangiare questo mondo e quell'altro, quanto dal pc e dalla sua recente fumata bianca, tanto inquientante quanto di origine sconosciuta, anche ai piu' tecnologicamente preparati del centro assistenza. Fatto sta che me l'hanno riconsegnato dicendo: non sappiamo quale periferica sia bruciata, se lo scopri, faccelo sapere. Altra causa del ritardo è stata una supercena per la superzia che vedrete appena recupero un altro attimo dalla preparazione dell'ennesimo esame di questo inizio di anno (uff..) su zucchero a domicilio... Dopo la giustificazione, diamo il via ufficiale al diet light blog, operazione di massa per rimetterci in forma in vista dell'oramai imminentissima :) prova costume. Se ci mettiamo tutte all'opera possiamo mangiare cose gustose e non troppo caloriche, variando l'alimentazione e non mettendoci davanti alla triste accoppiata fettina&verdura. Ricordate le "regole"? 

  • sono concessi solo due cucchiaini di olio evo a crudo (a persona)
  • la pietanza puo' contenere verdura a volonta' 
  • puo' contenere carne O pesce O formaggio magro O prosciutto/bresaola O uova
  • sono ammessi dolci, ma solo ipocalorici!
  • la pasta è concessa come piatto unico e solo con verdura


Allora, siete pronti? Via!

Io comincio con la ricettina di oggi, ma non c'è un limite di numero, potete presentare tutte le ricette che volete, ricordate il banner e partecipate numerosi



Insalata primavera con polpo e verdure
un polpo (7oo-800g)
una zucchina
due carote
due patate piccole
4-5 pomodorini ciliegia
una costa di sedano
aromi 
sale, pepe
2 cucchiai di olio evo
Il polpo è stato cotto in pentola a pressione con i pomodorini, una carota a pezzetti, il sedano, prezzemolo e circa 400ml di acqua, per 20 minuti. Nel frattempo si lessano le patate con la buccia, si cuoce la zucchina tagliata a dadini in padella con un cucchiaio d'olio evo, e si taglia la carota a cubetti. Quando sono cotte le patate, si pelano aiutandosi con un canovaccio, si tagliano anch'esse a dadini e si mettono tutte le verdure in una boule. Si aggiunge il polpo, scolato e asciugato e tagliato in piccoli pezzi. Si condisce il tutto con l'altro cucchiaio di olio evo, sale, pepe, basilico.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale